Gli incanti di Partenope, sabato 16 all’Aquila il concerto dedicato alla canzone napoletana

La canzone napoletana d’autore protagonista del nuovo appuntamento della Quarantanovesima Stagione dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese sabato 16 marzo alle 18.00 all’Aquila, presso il Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini”. A portare sul palco la carica di passione e di calore che caratterizzano le canzoni firmate da Tosti, Bovio, De Curtis, Murolo e altri, saranno i professori dell’Orchestra dell’ISA diretti da Benedetto Montebello. Con loro le voci del soprano Libera Granatiero e del tenore Leonardo Gramegna. A condurre lo spettatore attraverso questo viaggio sarà Riccardo Canessa.
Dopo l’applauditissimo “Queen Project” della scorsa settimana, concerto rock-sinfonico con l’Orchestra ICO Suoni del Sud diretta da Marco Moresco e il pianista Giuseppe Andaloro che ha firmato gli arrangiamenti, l’appuntamento in cartellone per il prossimo sabato – con replica domenica 17 marzo a Foggia – propone un emozionante viaggio nella storia e nell’anima del popolo napoletano attraverso alcune delle celebri melodie del repertorio partenopeo. La serata “Gli Incanti di Partenope” offre una carrellata di capolavori: da “Marechiare” a “O’ Paese d’ ‘o Sole”, da “Voce ‘e Notte” a “Io te vurria vasà”, e ancora “Reginella”, “O Surdato ‘Nnammurato”, “Torna a Surriento”, “Era de Maggio” e “Core ‘Ngrato”.

I Protagonisti Sul podio ci sarà il maestro Benedetto Montebello che in oltre trent’anni di carriera ha diretto i massimi capolavori sinfonici e lirici di ogni tempo, alla guida di complessi importanti, esibendosi in luoghi e istituzioni di prestigio anche all’estero.

Il soprano Libera Granatiero ha all’attivo numerosissimi concerti lirico-sinfonici con l’orchestra “Umberto Giordano” di Foggia e l’orchestra “Suoni del Sud” e ha collaborato con artisti di fama internazionale. Numerose sono le produzioni liriche in cui è stata protagonista proprio come il tenore Leonardo Gramegna, che dopo il debutto al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca si è imposto all’attenzione della critica e del pubblico in grandi teatri in Italia e all’estero. Entrambi gli artisti vantano incisioni discografiche di pregio. Completa il cast Riccardo Canessa, noto regista lirico, divulgatore e Docente di Teoria e Tecnica dell’Interpretazione Scenica al Conservatorio di Salerno.

I biglietti possono essere acquistati in prevendita su ciaotickets.com e nelle rivendite autorizzate. Il botteghino del Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” aprirà due ore prima del concerto.d