L’ISA inaugura I Cantieri dell’Immaginario con Daniel Oren e Vittoriana De Amicis

Oltre 60 professori d’orchestra, un direttore stellare, un soprano di grande talento e innata eleganza, le grandi eroine dell’opera italiana: è tutto pronto per il Gala Lirico Le grandi arie d’opera che l’Istituzione Sinfonica Abruzzese presenterà Lunedì 8 luglio, alle 21.30, a L’Aquila – Scalinata di San Bernardino, per la serata inaugurale de I Cantieri dell’Immaginario del Comune dell’Aquila.

Daniel Oren, uno dei più grandi direttori d’orchestra al mondo, dirigerà l’Orchestra dell’ISA in un programma che celebra l’opera e il canto lirico italiano, recentemente riconosciuto patrimonio immateriale dell’umanità dall’Unesco, con la cantante Vittoriana De Amicis, soprano aquilano dalla carriera internazionale.

Da Rossini a Donizetti, da Verdi a Puccini – omaggiato a cento anni dalla morte – il programma comprenderà alcune tra le arie più celebri del teatro musicale italiano dedicate alle protagoniste femminili: dal canto seducente di Musetta nella Bohéme a quello appassionato di Linda di Chamounix, dall’implorante Lauretta del Gianni Schicchi alla pazzia di Lucia di Lammermoor.

A queste pagine si affiancano alcuni momenti sinfonici entrati stabilmente nei programmi concertistici, come le ouverture del Barbiere di Siviglia e della Forza del destino, oltre al bellissimo Intermezzo di Manon Lescaut, esempi della maestria dei compositori italiani anche nel trattamento dell’orchestra. Interprete straordinario del repertorio lirico italiano, Daniel Oren offrirà anche una lettura di altri brani che completano il programma come l’ouverture dall’Oberon di Carl Maria von Weber, autore della prima opera romantica tedesca.

Dice Ettore Pellegrino, direttore artistico dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese e Primo Violino del concerto: “Daniel Oren è uno dei più grandi direttori viventi ed è con noi per dirigere aree immortali della storia dell’opera e capolavori del sinfonismo di tutti i tempi, rendendo un omaggio al genio musicale italiano. Non ci sono parole per descrivere la gioia che proviamo nel lavorare con un musicista di tale spessore e comunicatività e aspettiamo di poterla condividere con il pubblico aquilano in occasione dell’inaugurazione de I Cantieri dell’Immaginario quando, con il soprano Vittoriana De Amicis, esploreremo l’universo femminile dell’opera italiana”.

 

Gli Artisti Non ha bisogno di presentazioni Daniel Oren, direttore d’Orchestra di casa sui palcoscenici più importanti del mondo (fra gli altri l’Opéra Bastille di Parigi, la Staatsoper di Vienna, il Covent Garden di Londra, il Metropolitan di New York, il Teatro Colón di Buenos Aires e il Teatro dell’Opera di Tokyo) e regolarmente ospite delle maggiori orchestre europee e statunitensi. Ha diretto alcuni dei più famosi cantanti lirici del mondo. Amatissimo da Franco Zeffirelli, all’età di 13 anni è stato scelto da Leonard Bernestein come voce solista. Daniel Oren è acclamato per le sue interpretazioni uniche dei capolavori di Verdi e Puccini. Attivo in Italia dal 1979 è, da oltre vent’anni, protagonista di spicco del festival musicale dell’Arena Opera Festival di cui, nel 2019, è stato nominato Direttore Artistico.

Vittoriana De Amicis, aquilana di nascita, intraprende giovanissima gli studi di canto lirico presso il Conservatorio “A. Casella” e si perfeziona Italia e all’estero: a Salisburgo, Vienna e Valencia dove fa parte del Centre de Perfeccionament Plácido Domingo per il biennio 2018-2020. Ha vinto, fra l’altro, il VI Concorso Internazionale Renata Tebaldi di San Marino. Tanti i ruoli operistici interpretati su palcoscenici italiani e internazionali sempre con approvazione di critica e pubblico. In ambito concertistico ha partecipato a importanti eventi come il Concerto per i 10 anni dalla scomparsa di Luciano Pavarotti all’Arena di Verona e numerosi concerti in tutto il mondo con musiche di Ennio Morricone.